Annunci

Archivi Blog

La distribuzione dell’affluenza e’ al momento nettamente a favore del Centrosinistra


Incrociando i dati di affluenza delle singole province con i risultati delle elezioni del 2008 si puo’ chiaramente osservare un forte trend positivo per il csx, anche considerando per semplificazione che all’interno della singola provincia l’astensionismo colpisca in maniera eguale ambo PD e PDL

Se infatti consideriamo la differenza totale di voti tra Centrodestra e Centrosinistra alle 22, supponendo che tutti gli elettori abbiano riconfermato la stessa preferenza del 2008, cosa che ovviamente non e’ ma in mancanza di altri dati  possiamo assumere per esemplificare il problema, il gap tra Centodestra e Centrosinistra si e’ ridotto di oltre 280mila voti. In percentuale inoltre la riduzione del gap passa dal 10% delle 12 al 26% delle 22

CDX – CSX
2008 -488452 592991 1070423
2013 -537711 504505 786982
Differenza pro CSX 49259 88486 283441
10% 15% 26%
Annunci

Sondaggi segreti(?): media e proiezione seggi Camera e Senato


Girando in rete – facebook e internet e forum vari- si trovano parecchie indiscrezioni sui sondaggi secretati, ormai divenuti una sorta di segreto di Pulcinella, tanto che basta andare sui feed Facebook di giornalisti come Fabrizio Rondolino per leggerli interamente. Ho preso quindi le indiscrezioni che reputo più sicure e ho provato a fare una media

Media Sondaggi 24 febISPO
Bersani 32,7 (Pd 27,7, Sel 4, Tabacci 1)
Berlusconi 28 (Pdl 20,2, Lega 5,9, Fd’I 1,3)
Grillo 20,7
Monti 11,3 (Monti 8)
Ingroia 4,9
Giannino 1,4

SWG
Bersani 36
Berlusconi 30
Grillo 19
Monti 10
Ingroia 3
Giannino 1

DEMOS
Bersani 33 (Pd 29, Sel 3-4, Tabacci 1)
Berlusconi 28 (Pdl 20, Lega 5, altri 3)
Grillo 19
Monti 14 (Monti 10, Casini 3, Fini 1)
Ingroia 3

EUROMEDIA
Bersani 34-35 (Pd 29-30, Vendola 4, Tabacci 1)
Berlusconi 30 (Pdl 21, Lega 5, Fd’I 1,8, Grande Sud 1,2, Destra 1)
Grillo 17
Monti 10-11 (Monti 8, Casini 2)
Ingroia 4
Giannino 2

EMG
Bersani 33-34
Berlusconi 28-29
Grillo 20-21
Monti 10-11
Ingroia 3-4

Lorien
Berlusconi 28.6
Bersani 35.4
MOnti 11.4
Grillo 19
Ingroia 3.2
altri 2.4

IPSOS
Bersani 34
Berlusconi 26
Monti 11
Ingroia 4
Grillo 23
altri 2

Le tendenze sono alquanto simili: IBC almeno il 33% dei voti, Centrodestra mai sopra il 30%, Grillo oltre la soglia del 20% anche se abbiamo un paio i dati inferiori, Ingroia sotto il 4% fatta eccezione per ISPO che lo vede vicino al 5%

Come medie IBC perde uno o due decimali rispetto a 15 giorni fa, il centrodestra ne guadagna altrettanti ma niente di significativo. Significative invece sono il crollo di Monti, la debacle di Ingroia e l’ascesa di Grillo che puntail 20% e oltre.

A livello di seggi i dati migliorano per IBC al senato che raggiunge quasi i 150 seggi ma male per Monti che ne guadagna solo 14. Un ipotetico governo Bersani- Monti avrebbe solo 5 voti di maggioranza al Senato.

PS C’e’ da dire pero’ che la distribuzione del voto alle 12 zone rosse vs zone blu e citta’ vs provincia sembra favorire abbastanza il centrosinistra e sfavorire il centrodestra, specie in Lombardia e Piemonte, Campania. Piu’ indecifrabile altrove. E questo potrebbe dare la spinta decisiva a IBC nell’Ohio d’Italia