Archivi Blog

La Gelmini indaga


Dunque vi ricordate la vicenda del povero Renzo Bossi? Il figlioletto del senatur, bocciato per la seconda volta consecutiva alla maturita’, scateno’ il padre contro gli insegnanti meridionali, che avevano affossato il figlioletto perche’ presentava una tesina su Cattaneo. Sulla polemica intervenne anche quel prezzemolino della Gelmini puntando il dito sulla supposta scarsa qualita’ degli insegnanti meridionali. Travolta dalle critiche la povera stellina se ne usci’ dicendo che lei comunque aveva avuto una brava insegnante meridionale alle superiori, la qual cosa non s’e mai capito bene deponesse a favore o contro la bizzarra tesi

 dell’inopinato ministro. Comunque la cosa sembrava finita li’, senonche’apprendiamo dai giornali che ieri, con procedura eccezionale, il ministero ha riconvocato gliesaminatori del Renzo per autotutelarsi contro il ricorso al TAR fatto da Bossi sr contro la bocciatura di Bossi jr. Ricorso che pero’ e’ stato nel frattempo bocciato (o sospeso non si capisce bene) e la  commissione esaminatrice e’ stata provvidenzialmente posticipata a novembre vista l’assenza del figliolo

E’ nei particolari che il potere riesce a rendersi pienamente ridicoli e a svelare la sua vera natura.

Compiti di Squola


Ma secondo voi, Bossi, la sera, aiuta il figlio a fare i compiti?