Annunci

Vite e morti parallele: Prodi e Berlusconi


C’e’ una sorta di contrappasso dantesco nell’epilogo(?) del governo B.

Nel dicembre 2007 Bertinotti, allora Presidente della Camera, sanciva la fine del governo Prodi, che difatti finiva qualche mese dopo su un voto di sfiducia.

Ieri, dopo l’affondo del Presidente della Camera, Berlusconi sfida apertamente l’avversario a un voto di sfiducia.

L’ennesimo paradosso della politica italiana: il Presidente della Camera, supposto difensore della Costituzione, apre una crisi extra-parlamentare. Il Presidente del Consiglio, che quella Costituzione vuole cambiare, si appella a essa per rimanere in piedi, sfidando l’avversario.

Annunci

Pubblicato il 8 novembre 2010, in Politica con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: