Annunci

Una faccia di piperno


Ma non era lui, quello che quattro anni fa strillava come un ossesso e voleva ricontare tutti i 26 e passa milioni di schede? Che strillava che il risultato “deve cambiare”?

No, perché adesso pare che abbia cambiato idea.

A sentir lui ricontare le schede in Piemonte oggi sarebbe una via giudiziaria per ribaltare le scelte dei cittadini.

Quelli come lui, la mia prof di matematica al liceo li chiamava facce di piperno

Annunci

Pubblicato il 27 luglio 2010, in Politica, società con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: