Cui prodest? Tante, troppe, pericolose certezze


Una delle poche cose che so della strategia della tensione e’ che 10 minuti dopo l’attentato polizia, carabinieri o chi per loro sapevano gia’  a chi addossare la colpa del crimine, solitamente gli anarchici di qualche risma, e lo comunicavano ad una popolazione attonita e distrutta dal dolore.

Successivamente i cittadini e/o i militanti politici cominciavano a ragionare, mettevano insieme i fatti e pubblicavano controinchieste.

Oggi ho invece assistito al ribaltamento dei ruoli. Mentre il ministro dell’Interno, il procuratore di Brindisi e cosi’ via dicevano, direi anche responsabilmente, che tutte le piste erano aperte in rete c’e’ gia chi sparava qualche inossidabile certezza in maniera piu‘ o meno velata.

Insomma sarebbe colpa della “Cupola Nera” un misto di casta politica, finanza corrotta e servizi segreti deviati al solo fine di instaurare in Italia leggi speciali e evitare le elezioni del 2013.

Una  sorta di summa del complottismo nazionale, che e’ una vecchia malattia italiana, che vent’anni di populismo e demagogia berlusconiana hanno resa praticamente endemica.

Ora io non so se la matrice di questo attentato sia mafiosa, a caldo ho pensato anche a un gesto di uno sconsiderato, persino ad una bravata di qualche studente finita male.

Certo pero’ che dare la colpa alla casta, alla cupola nera, magari  affermare che lo stato strangola gli imprenditori mentre la mafia no, leggere su facebook che bisogna essere solidali coi Riina di turno messi in mezzo non si sa da chi, ecco io so a chi fa piacere, molto piacere, sentire queste teorie.

Ai mafiosi.

Advertisements

Pubblicato il 19 maggio 2012, in Politica, società con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: